QUADRI DI MANOVRA

Impianti a Funi

  • Quadro a microprocessore
  • Disponibile per impianti a doppia velocità o con inverter VVVF
  • Potenze standard supportate: fino a 75 kW
  • Disponibile con sistema di riporto al piano integrato, senza l’utilizzo dell’inverter
  • Velocità: in configurazione standard fino a 2 m/s, disponibili anche velocità superiori
  • Tipi di manovra: tutti
  • Porte: manuali, semiautomatiche, automatiche, anche in combinazione tra loro
  • Numero fermate supportate: fino a 12 in configurazione standard, espandibili
  • Tipo cablaggio: seriale e parallelo
  • Alimentazione freno protetta da magnetotermico
  • Interruttore magnetotermico generale
  • Luce cabina fissa e mobile
  • Gestione apertura anticipata
  • Gestione rilivellamento
  • Gestione normativa 81.20/50

Impianti Idraulici

  • Quadro a microprocessore
  • Disponibile per impianti ad azionamento diretto, stella-triangolo, soft starter, VVVF
  • Potenze standard supportate: fino a 75 kW
  • Disponibile con sistema di riporto al piano integrato
  • Tipi di manovra: tutti
  • Porte: manuali, semiautomatiche, automatiche, anche in combinazione tra loro
  • Numero fermate supportate: fino a 12 in configurazione standard, espandibili
  • Tipo cablaggio: seriale e parallelo
  • Alimentazione valvola protetta da interruttore magnetotermico
  • Interruttore magnetotermico generale
  • Luce cabina mobile e fissa
  • Gestione normativa 81.20/50

Impianti MRL / Piattaforme Elettriche

  • Quadro a microprocessore
  • Disponibile per impianti senza locale macchina, per motori gearless
  • Potenze standard supportate: fino a 75 kW
  • Disponibile con sistema di riporto al piano
  • Velocità: in configurazione standard fino a 2 m/s, disponibili anche velocità superiori
  • Tipi di manovra: tutti
  • Porte: manuali, semiautomatiche, automatiche, anche in combinazione tra loro
  • Numero fermate supportate: fino a 12 in configurazione standard, espandibili
  • Tipo cablaggio: seriale e parallelo
  • Gestione apertura anticipata e arrivo “al volo”
  • Disponibile anche nella configurazione con pannello di comando su telaio porta
  • Alimentazione freno protetta da interruttore magnetotermico
  • Sezione interruttori generali (luce cabina, luce vano, generale) integrata
  • Manovra di emergenza manuale mediante comando apertura freno
  • Luce cabina fissa e mobile
  • Segnalazione a bordo (cabina al piano, in salita, in discesa)
  • Gestione rilivellamento
  • Gestione normativa EN 81.20/50

Importante Il Sistema di Riporto al Piano che utilizziamo per i nostri quadri di manovra non ricorre all’uso dell’inverter di bordo, né della scheda encoder, sia per motori asincroni che per motori a magneti permanenti. Il motore è gestito direttamente dalla scheda di emergenza con l’ausilio di:

  • N° 4 batterie da 7,2 Ah per i motori meno potenti
  • N° 4 batterie da 18 Ah per i motori più potenti

Piattaforme Elevatrici Idrauliche

  • Quadro a microprocessore
  • Disponibile per piattaforme elevatrici idrauliche
  • Potenze supportate: 1,5 ÷ 50 kW
  • Disponibile con sistema di riporto al piano
  • Tipi di manovra: tutti, compreso a “uomo presente”
  • Porte: manuali, semiautomatiche, automatiche
  • Numero fermate supportate: fino a 8
  • Tipo cablaggio: seriale e parallelo

Sistemi Precablati

Per i quadri di manovra a richiesta vengono fornite sia le linee elettriche che le pulsantiere di piano e di cabina precablate e pronte ad essere montate sull’impianto. I morsetti sono identificabili da etichette con colorazione diversa, in modo da semplificare le operazioni di installazione e di ricerca guasto. Tutto il cablaggio e concepito per limitare al minimo indispensabile la consultazione di schemi e l’uso di altri strumentazioni. Le varie bretelle sono etichettate con cartellini che ne indicano chiaramente la destinazione.

Normative

  • EN 81.20/50
  • EN 81.21
  • EN 81.70
  • EN 81.72
  • EN 81.73

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart